SEO brief: cos’è e perché è importante

Scopri l’importanza di un SEO brief per una buona strategia digitale

Alla base di una efficace strategia SEO deve sempre esserci un SEO brief, ovvero un documento che viene utilizzato per definire con il cliente gli obiettivi di posizionamento su Google del sito web o dei suoi contenuti online.

Quando si redige un SEO Brief è utile avere un template strutturato che possa consentire di raccogliere tutte le informazioni utili a definire e implementare una strategia SEO efficace.

Il contenuto di un SEO brief può variare a seconda delle esigenze specifiche, ma di solito contiene le seguenti informazioni: obiettivi, target di mercato, analisi di competitors e comparables, parole chiave e struttura del sito web, contenuti, budget e tempistiche.

Obiettivi

Un SEO brief deve tracciare quali sono gli obiettivi di business che un’azienda si prefigge sia nel medio e sia nel lungo periodo, individuando le metriche e gli indicatori di performance (KPI) che si intende utilizzare per misurare l’efficacia delle attività SEO (es. aumentare il traffico organico, migliorare il posizionamento sui motori di ricerca, aumentare il tasso di conversione, ecc.).

Target di mercato

Chi sono i clienti dell’azienda? Una buona strategia di SEO deve tenere conto anche di questa informazione.

L’azienda infatti deve posizionarsi all’interno dei mercati nei quali transitano le proprie buyer personas e ne deve conoscere, pertanto, abitudini, esigenze, valori, necessità, ma anche utilizzo del digitale e aspetti socio-demografici e comportamentali, comprendendo esattamente anche i passaggi che portano all’acquisto o ad altre forme di conversione.

Il brief deve quindi definire il pubblico di riferimento, ovvero i potenziali utenti a cui il sito web si rivolge.

Analisi di competitors e comparables

È importante analizzare i concorrenti, per identificare le loro strategie di SEO e trovare opportunità per distinguersi dalla concorrenza.

In questa fase risulta molto utile prendere in considerazione anche i “comparables” del cliente, ossia realtà che non rappresentano una concorrenza diretta per il business ma che si rivolgono allo stesso target.

Parole chiave e struttura del sito web

È necessario definire le parole chiave rilevanti per il sito web, in modo da utilizzarle per la creazione di tutti i contenuti e della struttura del sito (definizione delle pagine principali, delle categorie, dei menu di navigazione, ecc.).

Contenuti

Il brief deve specificare la tipologia di contenuti che devono essere creati e le tematiche da trattare. Questo aiuta a definire una strategia di content marketing efficace.

Budget e tempistiche

Il brief deve definire il budget disponibile per la strategia di SEO e le tempistiche previste per il raggiungimento degli obiettivi.

Articoli correlati

Il valore dell’UX Design

Il valore dell'UX DesignQuanto costa non investire in UX oggiIl tipo di esperienza utente fornita da un marchio o da un'azienda ha un grande impatto sulla possibilità che i clienti ritornino o meno e se consiglierebbero o meno un prodotto o un servizio ai loro amici....

read more

Come fare una veloce analisi SEO

Come fare una veloce analisi SEOScopri lo stato di salute del tuo sito webLo "stato di salute" del sito web è un'indicazione della sua capacità di essere indicizzato e posizionato dai motori di ricerca. Esistono diverse metriche di valutazione che possono essere...

read more

Cos’è l’ottimizzazione SEO

Cos'è l'ottimizzazione SEOScopri come misurare e monitorare il successo del tuo sito webL'ottimizzazione SEO (Search Engine Optimization) è un insieme di tecniche utilizzate per migliorare il posizionamento di un sito web nei risultati di ricerca organica sui motori...

read more